Operatori di Sicurezza

FORMAZIONE

difesa e protezione per gli operatori di sicurezza pubblici e privati

FORMAZIONE

TEORIA

Gli aspetti principali di teoria, che poi vengono ripresi anche durante le attività di pratica, sono principalmente quelli relativi alla negoziazione e all’analisi comportamentale, in quanto, gli studi e le ricerche condotte in questo ambito dimostrano che le aggressioni sono frutto di un disagio o di pretese. Comprendere gli atteggiamenti e quindi condurre delle negoziazioni efficaci, permetterà al personale sanitario di sedare la maggior parte delle potenziali aggressioni.

PRATICA

La pratica, al contrario di ciò che si potrebbe pensare, non è l’insegnamento di tecniche o arti marziali a volte impraticabili da persone non adeguatamente predisposte fisicamente. I protocolli formativi che adottiamo in SAD sono dei protocolli che non insegnano “mosse” o tecniche da cinema, lo scopo dei nostri formatori è quello di insegnare l’atteggiamento e le posizioni da tenere per una maggiore tutela della propria incolumità e quella degli altri.

D.Lgs 81/08


CRONACA

La cronaca quotidianamente ci mette in evidenza come gli operatori sanitari siano sottoposti a rischi durante lo svolgimento della normale attività giornaliera.

Alcune aziende sanitarie stanno mettendo in atto delle procedure per cercare di proteggere gli operatori ma allo stato attuale le condizioni non stanno migliorando.

Una adeguata formazione al personale sarebbe la soluzione migliore, però molto spesso viene erogata da società o ancor peggio da associazioni sportive che non hanno titolo o competenze per poterlo fare e questo mina ulteriormente la sicurezza dei soggetti coinvolti in quanto, credendo di essere stati adeguatamente formati abbassano quelle che sono le “difese”, divenendo nuovamente vittime.

La formazione è qualcosa di serio e come tale va erogata e condotta da personale qualificato e riconosciuto come tale.


PERCHÈ SCEGLIERCI


QUALITÀ

SAD International è una società sottoposta a controlli ed audit periodici da parte di BUREAU VERITAS, uno dei leader mondiali nei servizi di controllo, verifica e certificazione della qualità.

La certificazione ottenuta e quindi il suo mantenimento garantisce al cliente finale la garanzia del servizio di formazione erogato ed il continuo aggiornamento in base alle normativa, ai regolamenti e alle richieste dei committenti.

La qualità oggi non si può solo raccontare, la si deve certificare.

CONCRETEZZA

Molte amministrazioni pubbliche e società private di sicurezza fino ad un po’ di tempo fa si sono avvalse di associazioni sportive, associazioni professionali e quando andava bene società di servizi o società commerciali per la loro formazione con un semplice risultato, che alla fine ricevevano solamente degli attestati di partecipazione che al di fuori di quel contesto non avevano nessun valore.

SAD International, al contrario, è un vero provider formativo, con programmi addestrativi, percorsi formativi e certificazione dell’apprendimento, il tutto a garanzia del committente.

AFFIDABILITÀ

SAD International, grazie ai continui audit interni ed esterni valuta periodicamente la conformità dei curricula dei propri docenti e formatori per garantire e mantenere elevati gli standar della propria formazione.

Ogni docente che lavora per SAD International è esperto e sempre aggiornato nel proprio ambito, con il fine di fornire una elevata affidabilità sia nel metodo che nei contenuti.


TEMI TRATTATI


PARTE TEORICA
• Quadro normativo di riferimento
• Analisi del contesto operativo
• Distanza di sicurezza e distanza sociale
• Analisi dello stress operativo da aggressione
• Paura stress ed adrenalina, con i relativi sintomi fisiologici

PARTE PRATICA
• Principi di difesa personale
• Studio delle distanze relative allo scontro
• Biomeccanica applicata al controllo dell’equilibrio corporeo
• Movimenti che garantiscono stabilita e potenza durante gli scontri
• Studio ed applicazione di leve e blocchi articolari
• Tecniche di parata da attacchi dritti e da colpi circolari
• Tecniche di difesa contro attacchi di pugni, gomitate, calci, soffocamenti, strangolamenti e costrizioni fisiche o prese
• Tecniche di controllo e di immobilizzazione
• Difesa da oggetti.
• Utilizzo degli strumenti di protezione individuale in dotazione
• Corretta gestione dell’arma e tecniche di ritenzione
• Simulazioni operative sotto stress indotto


CONTATTI

3 + 6 =