Corso Istruttori di Tiro

CORSO ISTRUTTORI DI TIRO

Cenni normativi


Fino a prima della nascita dello schema di certificazione delle competenze dell’Istruttore di tiro, non c’era nulla che, al di fuori dell’ambito sportivo, riconoscesse la figura dell’istruttore di tiro professionale.
Oggi, con l’introduzione di questo nuovo schema di certificazione si è normata la figura professionale dell’Istruttore di Tiro, ponendo una linea di demarcazione tra ciò che è sportivo e ciò che è professionale.

In sostanza, tutti coloro che si definiscono istruttori di tiro ed operano in una Associazione Sportiva di qualsiasi tipo, stanno contravvenendo a delle disposizioni ben precise sia a livello CONI che a livello legislativo, senza considerare il fatto che molte attività erogate potrebbero essere valutate come attività di addestramento paramilitare e quindi sottoposte ad accertamenti da parte delle forze dell’ordine preposte alla sorveglianza.

SAD International, in qualità di società di formazione in questo ambito specifico, prepara i discenti sotto i profili teorici e pratici, propedeutici al superamento degli esami e quindi all’ottenimento del titolo di Istruttore di Tiro. Il diploma rilasciato da SAD International, permetterà ad ogni discente di ricevere un titolo che consentirà l’accesso all’esame di certificazione delle competenze.

 

QUALI SONO LE DIFFERENZE

SAD INTERNATIONAL

  • società di formazione aderente alla norma UNI-ISO 29990 in ambito di formativo;
  • corso strutturato con parte teorica e pratica;
  • corso strutturato su materie e concetti fondamentali per apprendere la metodologia di insegnamento;
  • esami di valutazione finale sia teorici che pratici con criteri di valutazione oggettiva Norma UNI-ISO 29990;
  • società di formazione con oggetto sociale pertinente all’attività svolta;
  • società autorizzata ad erogare formazione specifica in ambito di difesa e protezione senza limitazioni di legge;

ASSOCIAZIONI O SOCIETA` SPORTIVE

  • possono erogare formazione solo ai propri soci;
  • di norma concentrano l’attenzione solo sull’aspetto pratico;
  • gli esami di valutazione non seguono sempre criteri oggettivi di valutazione e spesso il titolo di istruttore arriva dopo anni di allenamento senza il superamento di prove oggettive che vengono tenute agli atti;
  • gli unici istruttori che hanno titolo per erogare formazione sono quelli delle discipline riconosciute dal CONI ed avvallate da UITS;
  • i percorsi e i titoli al di fuori dell’associazione sportiva che li ha emessi non sono riconosciuti e non hanno valenza professionale;
  • le associazioni sportive che erogano formazione o addestramento, sono perseguibili a norma di legge;

LA SCELTA

SAD INTERNATIONAL

  • percorso formativo più lungo
  • percorso formativo più impegnativo
  • investimento maggiore
  • TITOLO finale spendibile

GLI ALTRI

  • percorso formativo più breve o inesistente;
  • percorso formativo facile senza difficoltà;
  • investimento minimo;
  • ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

L’OPPORTUNITA`

SAD International , struttura formativa sia in ambito nazionale che internazionale, è in contatto e collaborazione con agenzia di sicurezza, investigazione e protezione. Tutti i nostri istruttori e formatori, essendo titolati possono ambire a lavorare o collaborare saltuariamente con i nostri partner o con noi nei vari ambiti di impiego.

Oltre a questo, forniamo tutto il supporto tecnico e legislativo per dare la possibilità ai nuovi istruttori di aprire i loro corsi di tiro a norma di legge. Riteniamo che la professionalità e i titoli siano valorizzati e resi noti a favore di tutti quei clienti che mettono nelle mani degli istruttori la loro formazione personale, indipendentemente dallo scopo lecito finale.



STRUTTURA DEL CORSO

Obiettivo Formativo

L’obiettivo formativo consiste nel fornire una preparazione teorico-pratica adeguata e conforme alle normative vigenti nell’ambito del tiro, considerando che i vari istruttori di tiro, se non debitamente certificati dal CONI o da UITS non possono erogare formazione o addestramento, indipendentemente dal loro trascorso sportivo o lavorativo.

L’obiettivo di questo corso di formazione e quello di rilasciare un titolo spendibile per l’erogazione di formazione specifica nel settore del Tiro, sia per ciò che riguarda l’arma lunga che per ciò che riguarda l’arma corta.

 

 

 

 

 

 

 

Requisiti di Accesso

Il discente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • età non inferiore a 18 anni;
  • diploma di scuola media inferiore ovvero assolvimento diritto-dovere all’istruzione;
  • curriculum professionale/marziale da sottoporre a verifica della commissione;

Coloro che hanno conseguito il titolo di studio all’estero devono presentare una dichiarazione, rilasciata dalla competente Autorità, comprovante il livello di scolarizzazione. Gli stranieri devono dimostrare una buona conoscenza della lingua italiana, parlata e scritta che consenta di partecipare attivamente al percorso formativo. La conoscenza deve essere dimostrata attraverso un test d’ingresso che verrà conservato agli atti di SAD International.

SAD su richiesta può erogare la formazione anche in lingua inglese, purchè il gruppo di lavoro abbia un livello di conoscenza della lingua simile.

 

 

 

 

 

 

 

Responsabile Didattico

Il responsabile di progetto è Denis Biliato.

 

 

 

 

 

Programma

DIRITTO – 4 ore

  • norme e regolamenti;
  • difesa personale;
  • uso e maneggio;

BALISTICA E RIPARI BALISTICI – 4 ore

AREA TECNICA –  48 ore

  • uso e maneggio armi

MECCANICA DEL FUNZIONAMENTO – 8 ORE

  • Arma lunga;
  • Arma corta;

LIVELLI TECNICI – 4 ORE

  • Istruttore;
  • Supervisore;
  • Formatore;

AREA COMUNICAZIONE E RELAZIONE – 24 ore

  • canali e metodi di apprendimento;
  • metodi di comunicazione efficacie;
  • metodi di analisi comportamentale;
  • metodi di coaching;
  • metodi di gestione del gruppo e del singolo;
  • negoziazione;

STRESS E PAURA – 4 ore

MEDICINA TATTICA – 24 ore

Questi temi daranno modo al futuro istruttore di conoscere nel dettaglio sia le metodologie di insegnamento che le diverse sfaccettature a cui i vari temi sono soggetti.

 

 

 

 

 

 

 

 

Docenti

AREA GIURIDICA

  • Avvocato;

BALISTICA

  • perito balistico o formatore con comprovata esperienza in ambito balistico;

AREA TECNICA

  • docente tecnico certificato in “Tiro”

MECCANICA DEL FUNZIONAMENTO

  • Armiere o formatore con comprovata esperienza nel settore;

AREA COMUNICAZIONE E RELAZIONE

  • coach professionista o psicologo con specializzazione in sport da combattimento

MEDICINA TATTICA

  • formatore NAEMT
  • medico specializzato nella materia specifica

 

 

 

 

 

 

 

Titolo Finale

Alla fine delle 120 ore formative, verrà rilasciato un attestato di frequenza propedeutico per accedere alla prova scritta di esame.

Il superamento della prova scritta darà modo al futuro istruttore di accedere alla prova pratica ed al superamento della prova pratica si riceverà il titolo come Istruttore di Tiro, che gli permetterà di avviare le prime 10 ore da “solista”. Fatte le prime 10 ore da “solista” avrà tutti i requisiti tecnici per proseguire la sua attività in autonomia.

L’ottenimento del titolo di Istruttore di Tiro darà diritto al discente di essere inserito in una lista di professionisti che gli permetterà di essere contattato da enti pubblici e privati per l’erogazione dei propri servizi professionali.

 

 

 

 

 

 

Destinatari

Il corso è diretto a tutti coloro che desiderano ottenere una qualifica come Istruttore di tiro, spendibile in ambito professionale.

In base al curriculum professionale la commissione valuterà quanti crediti attribuire ad ogni aspirante istruttore e in quali materie, così da poter definire il numero di ore e le materie da seguire, necessarie ad accedere agli esami teorico e pratico.

 

 

 

 

 

Durata

La durata complessiva del corso è di 120 ore, però, in base alle qualifiche e all’esperienza comprovata di ogni discente, la commissione potrà ridurre in base ai crediti attribuiti.

Tale riduzione di ore non è vincolante ed ogni singolo discente, in base alle materie d’esame trattate, potrà richiedere di partecipare a delle giornate formative in aggiunta a quelle suggerite, per acquisire quelle informazioni necessarie al superamento delle prove pratiche e teoriche.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Calendario

Il calendario aggiornato è presente a questo LINK

 

 

 

 

 

 

 

Sede Formativa

Le sedi formative sono scritte a questo LINK e si riferiscono alle varie sessione formative.

 

 

 

 

 

 

Prova Finale

L’esame prevede:

  • una parte teorica
  • una parte pratica accessibile solo al superamento della parte teorica

TEORIA

L’esame teorico prevede 40 domande a risposta multipla da fare entro 50 minuti e si intenderà superato se si sarà raggiunto un punteggio superiore a 26/40esimi.
Ogni risposta esatta vale 1 punto ed ogni risposta sbagliata vale 0 (zero) punti.
I temi su cui vertirà la prova teorica saranno quelli riportati nel programma

PRATICA

L’aspirante istruttore dovrà dare dimostrazione pratica delle conoscenze acquisite.
L’esaminatore estrarrà a sorte 3 tipologie di attività che l’esaminando dovrà eseguire nel rispetto delle direttive della commissione esaminatrice.
Dopo averle eseguite il discente dovrà spiegare all’esaminatore, come se dovesse insegnare ad un suo corsista, l’esecuzione delle 3 attività precedentemente eseguite.

La commissione valuterà l’aspirante istruttore su:

  • aspetti di carattere tecnico per le 3 prove;
  • attitudine all’insegnamento;
  • impegno;
  • coordinazione neuromotoria;
  • apprendimento delle applicazioni tecniche;
  • motivazione e correzione personale;

Per ogni esercitazione verrà assegnato un punteggio da 1 (competenza minima) a 5 (competenza massima). In particolare:

Punteggio 1 = Nessuna competenza
Punteggio 2 = Scarsa competenza
Punteggio 3 = Mediocre competenza
Punteggio 4 = Buona competenza
Punteggio 5 = Ottima competenza

La prova tecnica si intenderà superata se la somma delle valutazioni “tecnica” e “generale” supererà il punteggio di 26/40esimi.

 

 

 

 

Quota di Partecipazione

La quota, comprensiva di esame finale per l’ottenimento della qualifica da istruttore di tiro è calcolata in 10 euro (più iva) per ogni ora di formazione che la commissione dichiarerà essere necessaria a fronte della valutazione del CV del richiedente.

 

 

 

 

 

 

 

Modalità di Iscrizione

Per chiedere di aderire al prossimo corso istruttori, compila il form che trovi di seguito. La compilazione del form serve solo a prenotare il posto e quindi a dichiarare di essere interessati a partecipare. La compilazione non è vincolante e può essere disdetta in qualsiasi momento. Diverrà effettiva solamente nel momento in cui sarà versata la quota di partecipazione.

La quota di partecipazione, potrà essere versata dopo il raggiungimento del numero minimo di adesioni necessarie per l’avvio del corso e tale raggiungimento verrà comunicato dalla nostra segreteria tramite email.

Solo dopo tale comunicazione potrai versare la quota di adesione e quindi accettare i termini e le condizioni fornite da SAD per l’erogazione di questo corso. La registrazione al corso oggi, ti garantisce la prenotazione del posto senza vincoli. Il corso è a numero ridotto e chiuso.