Il modulo nasce con lo scopo di verificare le condizioni e le caratteristiche operative degli operatori di pronto intervento durante situazioni in cui sono presenti eventi ad alto rischio.

INTRODUZIONE

Quali sono i compiti del COVID-MANAGER? 
Quali responsabilità, civili e penali, saranno in capo al COVID-MANAGER?
E quali sono le attuali 
conoscenze tecniche e scientifiche sull’argomento COVID-19 di cui deve essere in possesso tale figura?
Quali aspetti psicologici e di stress lavoro correlato dovrà affrontare chi provvede alla riorganizzazione dell’azienda?

La Regione Lombardia con l’ordinanza n. 532 del 24/04/2020 e la Regione Veneto, nelle “Indicazioni operative per la tutela della salute negli ambienti di lavoro non sanitari” del 29/04/2020, hanno per prime introdotto la figura del COVID-MANAGER. Il COVID-MANAGER ha funzioni di coordinamento per l’attuazione delle misure di prevenzione e controllo anticontagio da COVID-19 e costituisce il principale referente aziendale con le strutture del Sistema Sanitario Regionale e gli enti di controllo.

Il corso ha l'obiettivo di approfondisce il tema delle competenze, conoscenze e responsabilità del COVID-MANAGER affrontandolo da quattro fondamentali punti di vista:

- tecnico prevenzionistico;
- giuridico;
- psicologico sociale;
- medico sanitario


ARGOMENTI
PSICOLOGIA E FISIOLOGIA DELLA PAURA
Nella prima giornata verranno analizzate recenti ricerche scientifiche sui fattori scatenanti e i possibili fattori attenuanti, oltre ad evidenziare le fasi psicologiche e fisiologiche vissute da un soggetto durante la manifestazione di una minaccia.
GESTIONE DELLE MASSE
Nella seconda giornata verranno analizzate, anche attraverso dei casi studio, le cause scatenanti e i motivi per i quali un soggetto e la massa decidono di compiere determinate azioni inconsce.

Partendo da recenti ricerche scientifiche internazionali e prendendo in esame modelli negoziali utilizzati dalle forze dell’ordine di diversi continenti, esploreremo i principi chiave che stanno alla base dei conflitti e le metodologie utilizzabili per mitigare quanto più possibile il rischio ad essi correlati.

L’evento informativo è rivolto agli operatori di polizia e a tutti coloro che in qualche modo si trovano a gestire ambienti pubblici con elevata affluenza ed assembramento di persone.

Lo scopo di questa sessione informativa è quello di dare informazioni in merito al tema Active Shooting e all’impatto sociale diretto o indiretto.

Il corso è rivolto solamente ad operatori della forze dell’ordine e operatori di pronto intervento. Sarà quindi necessario dichiarare il reparto di provenienza.

ARGOMENTI
• Active Shooter
• la sua mente
• il suo ambiente
• casi studio

DURATA
[2 ore]

RICERCA
Il guadagno generato verrà destinato al progetto di ricerca privato “Gestione Eventi Alto Rischio”

CONTENUTI

RELATORE
Stefano Scaini si occupa professionalmente di Safety e Security dal 1993, con particolare riferimento a quanto afferente ai settori Sicurezza, Protezione e Difesa di assets critici; e' certificato AMBCI presso il Business Continuity Institute e Security Manager in conformità alla norma UNI 10459:2017, nonché docente presso NATO Joint CBRN Defence Centre of Excellence, NATO Crisis Management and Disaster Response Centre of Excellence, Nazioni Unite (United Nations Peace Support Operations) e le FF.AA. e di Polizia italiane. Coautore dei volumi dal titolo "Terrorismo e Soft-target" (EPC 2020), "Calcoli di dinamica dell'esplosione" (Nane 2015) ed “Esplosivi e security” (EPC 2010), è Autore e Coautore di numerose e riconosciute pubblicazioni tecnico-scientifiche in campo nazionale ed internazionale.


CONTENUTI

  • Sicurezza declinata in Safety, Security e loro aspetti trasversali;
  • Evoluzioni tattica e strategica delle minacce ibride: quali scenari alla luce del fenomeno dual-use e degli impieghi non convenzionali di agenti CBRN;
  • Agenti patogeni ad elevata infettività: procedure di Warning & Reporting e strategie di protezione sia individuale che collettiva;
  • Il concetto di continuità operativa e i relativi strumenti a supporto in scenari ad elevato impatto.

RELATORE
Stefano Scaini si occupa professionalmente di Safety e Security dal 1993, con particolare riferimento a quanto afferente ai settori Sicurezza, Protezione e Difesa di assets critici; e' certificato AMBCI presso il Business Continuity Institute e Security Manager in conformità alla norma UNI 10459:2017, nonché docente presso NATO Joint CBRN Defence Centre of Excellence, NATO Crisis Management and Disaster Response Centre of Excellence, Nazioni Unite (United Nations Peace Support Operations) e le FF.AA. e di Polizia italiane. Coautore dei volumi dal titolo "Terrorismo e Soft-target" (EPC 2020), "Calcoli di dinamica dell'esplosione" (Nane 2015) ed “Esplosivi e security” (EPC 2010), è Autore e Coautore di numerose e riconosciute pubblicazioni tecnico-scientifiche in campo nazionale ed internazionale.


INTRODUZIONE
Il corso di formazione è rivolto a tutti coloro che necessitano di formazione ed informazione specifica riguardante le nuove direttive e le nuove procedure da tenere in presenza di situazioni potenzialmente a rischio di contagio.

I principali interessati sono:
• operatori a contatto con soggetti potenzialmente a rischio;
• sanificatori di ambienti;
• responsabili della sicurezza, lavoratori e preposti

ARGOMENTI
• Rischio Biologico secondo normativa nazionale
• Rischio Biologico e DVR: linee guida e documenti a supporto
• Procedure semplificate e Warning & Reporting: loro complicazione e valenza operativa
• sanificazione e sanificatori
• DPI (Dispositivi di Protezione individuali)
• Vestizione e Svestizione
• Ruoli, responsabilità
• Applicazioni pratiche e Risoluzioni
• Gestione delle emergenze
• interazione tra operatori e soggetti
• interazione tra datore di lavoro e dipendenti
• interazioni tra colleghi
• casi studio e dibattito

DURATA
4 ore

COSTO
Il costo, comprensivo di certificazione D.lgs 81/08 (al superamento del test finale) e del certificato di partecipazione è di 78 euro iva compresa.
È possibile effettuare il pagamento tramite paypal registrandosi alla nostra piattaforma corsi o tramite bonifico bancario effettuando spedendo una email a formazione@sad-international.com