Addetto ai servizi di controllo



Cenni Normativi


La legge 15 luglio 2009, n. 94 (Disposizioni in materia di sicurezza pubblica) autorizza l’impiego di personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi, anche a tutela dell’incolumità dei presenti (art. 3, comma 7). Tale personale deve essere iscritto in un apposito elenco tenuto dal Prefetto competente per territorio.

I requisiti necessari per l’iscrizione nel predetto elenco sono stati definiti dal Ministro dell’Interno con decreto del 6 ottobre 2009 (Decreto Maroni). Tra i requisiti richiesti vi è anche l’obbligo di frequenza di un corso di formazione istituito dalle regioni.

La Conferenza delle regioni e province autonome, nella seduta del 27 gennaio 2010, ha approvato un Accordo contenente gli elementi minimi comuni per l’organizzazione dei corsi di formazione per il predetto personale.


in cosa ci differenziamo


SAD International

→ società di formazione aderente alla norma ISO 21001 in ambito di formativo;
→ corso strutturato di parte teorica, pratica ed operativa;
→ il 91% dei corsisti trova lavoro anche presso i nostri principali clienti Italiani che si occupano di security
→ docenti che svolgono l’attività oggetto di formazione;
→ riporto di casi studio e analisi degli stessi;
→ esami di valutazione finale con criteri di valutazione oggettiva Norma ISO 21001;
→ società di formazione con oggetto sociale pertinente all’attività svolta;
→ società autorizzata ad erogare formazione specifica in ambito di difesa e protezione senza limitazioni di legge;




opportunità


dal dilettantismo al professionismo


L’addetto ai servizi di controllo può prestare la sua attività lavorativa:
• nei luoghi aperti al pubblico ove si effettuano attività di intrattenimento e di pubblico spettacolo;
• nei pubblici esercizi;
• negli spazi parzialmente e temporaneamente utilizzati a fini privati, ma comunque inseriti in luoghi aperti al pubblico.

Il percorso formativo e la successiva iscrizione nell’elenco della Regione Veneto, rappresenta un importante opportunità anche per chi vuole solamente integrare la propria attività lavorativa principale.




Obiettivo


Fornire una preparazione teorico-pratica adeguata e conforme a quanto prescritto dalle norme vigenti per l’erogazione dei servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi, propedeutica all’iscrizione presso gli appositi elenchi istituiti di ciascuna Prefettura ai sensi dell’art. 1, comma 1, del D.M. 6 ottobre 2009.


Requisiti di accesso


Ai sensi dell’art. 1, comma 4 del decreto Ministero dell’Interno del 6 ottobre 2009, il personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi, deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
– età non inferiore a 18 anni;
– diploma di scuola media inferiore ovvero assolvimento diritto-dovere all’istruzione e formazione professionale ai sensi della normativa vigente.

Coloro che hanno conseguito il titolo di studio all’estero devono presentare una dichiarazione, rilasciata dalla competente Autorità, comprovante il livello di scolarizzazione. Gli stranieri devono dimostrare una buona conoscenza della lingua italiana, parlata e scritta che consenta di partecipare attivamente al percorso formativo. La conoscenza deve essere dimostrata attraverso un test d’ingresso che verrà conservato agli atti di SAD International srl


Programma


Area Giuridica 30 ore
– legislazione in materia di ordine e sicurezza pubblica
– disposizioni di legge e regolamentari che disciplinano le attività di intrattenimento di pubblico spettacolo e di pubblico esercizio
– funzioni e attribuzioni dell’addetto al controllo
– norme penali e conseguente responsabilità dell’addetto al controllo
– collaborazione con le Forze di Polizia e delle Polizie locali

– Aggiornamento alle disposizioni del DPCM 09/03/2020 COVID 19-misure di contenimento dell’epidemia di coronavirus

Area tecnica 35 ore
– disposizioni in materia di prevenzione degli incendi, di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
– nozioni di primo soccorso sanitario
– nozioni sui rischi legati all’uso e abuso di alcol, sostanze stupefacenti, aids, ecc.
– riconoscimento di eventuali situazioni o elementi di pericolo
– tecniche di deflusso programmato della folla in caso di macroemergenza

Area Psicologico-sociale 25 ore
– comunicazione interpersonale (anche in relazione alla presenza di persone diversamente abili)
– tecniche di mediazione dei conflitti
– tecniche di interposizione (contenimento, autodifesa, sicurezza dei terzi)


Durata


La durata è di 90 ore che normalmente sono così distribuite:

  • lunedì, mercoledì e giovedì, dalle 18.00 alle 23.00
  • 2 sabati da 6 ore
  • 1 giorno di test teorico e pratico

In base alle adesioni e alle eventuali richieste dei corsisti il calendario potrebbe subire delle variazioni per venire in contro alle esigenze del gruppo.


Costo


Compila il form senza impegno, ti spediremo tutte le informazioni per ciò che riguarda il costo. Spesso, in funzione del numero di adesioni e della zona di erogazione, riusciamo a farci cofinanziare il corso e quindi a far diminuire sensibilmente il prezzo, portandolo anche a 349 euro iva esclusa.

Per chi lo desidera si possono attuare anche pagamenti dilazionati con:

  • acconto 100 euro
  • 2 rate da 163 euro

Calendario


Spiacenti, non c'è ancora nulla di pubblicato.

Informazioni



Iscrizioni




Cerca