Addetto antincendio



Cenni Normativi


Nei luoghi di lavoro, come indicato nell’art.18 e nell’art. 43 del Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ( Decreto Legislativo n. 81/2008), il datore di lavoro ha l’obbligo di nominare i lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio.

Inoltre ai sensi del comma 9 dell’articolo 37 del Testo Unico, “i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico”. E riguardo a questi aspetti, fino all’emanazione delle disposizioni di cui al comma 3 dell’articolo 46 del Testo Unico “continuano a trovare applicazione le disposizioni di cui al decreto del Ministro dell’interno in data 10 marzo 1998”.

I contenuti dei corsi di formazione antincendio
In attesa del decreto richiesto dall’articolo 46, per comprendere quali siano i contenuti dei corsi di formazione antincendio bisogna fare riferimento al Decreto Ministeriale 10 marzo 1998 “Criteri generali di sicurezza antincendio per la gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro”.

In particolare l’allegato IX del Decreto raccoglie i contenuti minimi dei corsi di formazione per addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze, in relazione al livello di rischio dell’attività.


Perchè siamo Differenti


SAD International

→ società di formazione certificata ISO 21001 (provider Formativo);
→ corso strutturato con parte teorica, pratica e operativa;
→ corso strutturato in modo tale che la gestione dell’evento sia concreta;
→ esami di valutazione finale sia teorici che pratici con criteri di valutazione oggettivi;
→ società di formazione con oggetto sociale pertinente all’attività svolta;
→ certificazione specifica per gli ambiti di difesa e protezione, compresi gli eventi ad alto rischio
→ possibilità di erogare la formazione teorica anche tramite la Streaming Room presente nella nostra piattaforma (usata a livello universitario)




opportunità


dal dilettantismo al professionismo


SAD International, prima ed ancora unica società in Italia ad essere certificata ISO 21001 (provider formativo) con la specifica negli ambiti di difesa e protezione (fonte Accredia aprile 2020), ha strutturato i proprio moduli formativi nell’erogazione della formazione per gli addetti antincendio in modo tale che, oltre al classico corso teorico e pratico ci siano anche gli aspetti operativi su come si devono gestire le emergenze.

Non è sufficiente conoscere la teoria o aver fatto qualche ora di pratica per gestire le situazioni di emergenza, molto spesso è più utile ed efficace chi non conosce i principi ma ha la capacità di gestire se stesso/a e le persone potenzialmente in pericolo.




Il corso ha l’obiettivo di fornire le conoscenze utili a ricoprire l’incarico di addetto alla squadra antincendio per quanto riguarda il rischio incendio elevato secondo quanto previsto dal D.M. 10/03/98.

Non ci sono limiti per quanto riguarda i requisiti di accesso, è sufficiente avere la residenza in italia ed essere maggiorenne

1) L’INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI – 4 ore
principi della combustione; le principali cause d’incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro; le sostanze estinguenti; i rischi alle persone ed all’ambiente; specifiche misure di prevenzione incendi; accorgimenti comportamentali per pre-venire gli incendi l’importanza del controllo degli ambienti di lavoro; l’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.

2) LA PROTEZIONE ANTINCENDIO – 4 ore
misure di protezione passiva; vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti; attrezzature ed impianti di estinzione; sistemi di allarme; segnaletica di sicurezza; impianti elettrici di sicurezza; illuminazione di sicurezza.

3) PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO – 4 ore
procedure da adottare quando si scopre un incendio; procedure da adottare in ca-so di allarme; modalità di evacuazione; modalità di chiamata dei servizi di soccor-so; collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento; esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative.

4) ESERCITAZIONI PRATICHE – 4 ore
presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimen-to; presa visione delle attrezzature di protezione individuale (maschere, autorespi-ratore, tute, ecc.); esercitazioni sull’uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale

Ogni discente riceverà un attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento, necessario per poter effettuare le verifiche di apprendimento presso il Comando dei VVFF al fine di conseguire l’idoneità tecnica di cui all’art.3 della Legge n. 609 del 28/11/96..

Il corso ha una durata variabile in funzione della tipologia di rischio:

  • BASSO RISCHIO 4 ore
  • MEDIO RISCHIO 8 ore
  • ALTO RISCHIO 16 ore
Spiacenti, non c'è ancora nulla di pubblicato.

Il corso ha un costo variabile in base alla tipologia di rischio:

  • BASSO RISCHIO 75 euro iva compresa
  • MEDIO RISCHIO 130 euro iva compresa
  • ALTO RISCHIO 240 euro iva compresa

Il versamento della quota andrà fatto solo nel momento in cui il corso avrà raggiunto il numero minimo di adesioni.


Cerca